il progetto

 

Chromaesis è un progetto culturale ideato dal Servizio Polo Culturale del Comune di Jesi nell'ambito del tema internazionale “Musei e Paesaggi Culturali” che affonda le sue radici nell'idea che il museo italiano non avrebbe ragion d'esistere senza il territorio in cui esso nasce e si sviluppa e che i contenitori culturali cittadini si rivolgono verso l'esterno diventando il luogo di conoscenza, coscienza e interpretazione del paesaggio “culturale” che li circonda.

 

Il progetto indaga il quartiere San Giuseppe secondo diversi punti di vista a partire dalla sua storia, approfondendo la specifica realtà sociale, urbanistica fino a capire quali sono gli elementi estetici identificativi importati per rielaborare un pensiero artistico su quel determinato luogo. Chromaesis si sviluppa dunque secondo un intento etico, antropologico e artistico.

 

Ogni anno si svolgeranno una serie di azioni ideate in collaborazione con le varie associazioni che operano sul territorio con incontri e giornate laboratoriali dalle quali gli artisti coinvolti dovranno ispirarsi. 

La prospettiva di tali azioni, in linea con lo spessore multietnico e multiculturale della zona, si fonda su un denominatore comune che è il COLORE, chromo in greco.

L‘obiettivo è quello di pensare un intervento artistico volto a riscoprire l'identità del quartiere e riqualificarlo secondo la modalità e la coscienza di un “saper fare” artistico.